You are here: Home // Nazionale // Partecipa ai Gruppi di Studio Marxisti!

Partecipa ai Gruppi di Studio Marxisti!

marx1Ci troviamo di fronte ad un periodo estremamente turbolento della nostra storia: dall’inizio della crisi economica ad oggi abbiamo visto quasi ogni paese del globo andare incontro a movimenti di massa, se non a veri e propri processi rivoluzionari. Abbiamo la necessità di comprendere cosa sta accadendo intorno a noi. Possiamo farlo solo in momenti di discussione collettiva: sia per approfondire sotto più aspetti i singoli eventi e l’intero sistema economico nel suo insieme, sia per formulare una proposta alternativa al capitalismo e alla sua crisi.

Con l’intento di recuperare e diffondere le idee rivoluzionarie di Karl Marx, abbiamo promosso in tutta Italia, nelle scuole e nelle università, i Gruppi di Studio Marxisti, con le prime assemblee già in programma a Trento, Milano, Trieste, Bologna, Reggio Emilia, Modena, Roma, Napoli e Messina. Quelle già svolte ci danno una prima conferma dell’interesse che il progetto suscita tra gli studenti: basta avere un luogo di ritrovo fisso e un nucleo di tre o quattro compagni attivi ed entusiasti per tenere discussioni con 15 o 20 presenti.

È andata così all’Università di Milano dove si è discusso di attualità (Isis in Siria, mobilitazioni in Francia), di teoria (“Marxismo o Anarchismo?”) e di testi fondamentali del marxismo (“L’Origine della Famiglia” di Engels e “Stato e Rivoluzione” di Lenin), con uno sguardo anche all’Italia, con il dibattito su referendum contro le trivelle e questione ambientale.

Anche a Bologna buon interesse ha suscitato l’incontro su “Fascismo e gran Capitale” di fronte alla Biblioteca comunale, così come “Marxismo e filosofia” e “Marxismo e Questione nazionale” all’università di Bologna, mentre si discute dello street artist Blu e dell’arte sotto il capitalismo all’Istituto Majorana. “Marxismo e Arte” è stato anche il tema di una discussione molto approfondita che ha lanciato i “GSM” a Reggio Emilia, mentre registra un ottimo successo la discussione introduttiva “Cos’è il Marxismo?” che ha riempito l’atrio della facoltà di sociologia a Trento. Anche a Messina i nostri compagni del liceo organizzano gruppi di studio nella biblioteca della città, registrando un ottimo successo con il loro dibattito su 8 Marzo e questione femminile. Visto il successo e l’interesse tra gli studenti abbiamo già programmato altri cicli di discussione fino a giugno, per consolidare i gruppi in vista del nuovo anno scolastico a settembre.

Queste discussioni culmineranno in un incontro nazionale volto ad approfondire le rivoluzioni dell’ultimo secolo come esempi utili per interpretare il mondo turbolento in cui viviamo oggi: si tratta della “Scuola di Formazione” che terremo il 10 e l’11 Giugno a Parma. Discuteremo del biennio rosso in Italia e della rivoluzione tedesca, presenteremo il libro “Rivoluzione e Controrivoluzione in Spagna”, di Felix Morrow, testo che mandiamo alle stampe in questi giorni e che discuteremo durante la “Scuola” per approfondire la Rivoluzione Spagnola a ottant’anni dal suo inizio. L’11 Giugno discuteremo della rivoluzione a Cuba e del pensiero di Che Guevara, e naturalmente chiuderemo in bellezza parlando della Rivoluzione Russa del 1917.

Abbiamo bisogno di formarci politicamente e organizzarci: quando nuovi processi rivoluzionari si apriranno in tutto il mondo, quando il risveglio delle mobilitazioni investirà anche l’Italia come succede oggi in Francia e in Spagna, la necessità di una direzione rivoluzionaria sarà impellente. Per questo è necessario organizzare un Gruppo di Studio Marxista in ogni città d’Italia: “Senza teoria rivoluzionaria, non può esserci movimento rivoluzionario”, diceva Lenin quindici anni prima della rivoluzione russa. Mai parole sono state più attuali.

Leave a Reply

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.