You are here: Home // Nazionale // SOS caduta scuole!

SOS caduta scuole!

di Carlotta Giorgis

Il XVI rapporto annuale di Legambiente sull’edilizia scolastica fotografa una situazione tutt’altro che positiva delle condizioni delle scuole italiane. Le cifre parlano chiaro: per i il 39% degli edifici scolastici è necessario un interevento di manutenzione urgente. I dati più allarmanti riguardano il certificato di prevenzione incendi, che risulta assente per più del 60% delle strutture, e la percentuale di edifici costruiti secondo le norme antisismiche, solo l’8,7. Le scuole in Italia sono fatiscenti e soggette a crolli: a febbraio dell’anno scorso tre studenti di Pescara sono rimasti feriti a causa di una caduta dell’intonaco, il mese prima un caso analogo in un asilo in Lombardia, nel 2014, a Lecce, un ragazzo ha perso la vita per il cedimento di una grata. Questi sono solo alcuni dati, riportati dall’Ansa, relativi agli incidenti dovuti alla scarsa manutenzione dei luoghi di studio. In questa situazione vengono allungati i tempi per la destinazione dei fondi all’edilizia scolastica: per effetto del decreto milleproroghe il governo ha rimandato al 31 dicembre 2016 la messa in sicurezza degli edifici scolastici. E’ chiaro che la salute degli studenti non è considerata una priorità, e la cosa non ci stupisce: questo rinvio e l’intera riforma dell’istruzione voluta dal governo Renzi sono un esplicito attacco diretto alla scuola. Una scuola che non è sicura, non è finanziata dallo Stato (se si pensa che le famiglie versano circa 340 milioni in contributi scolastici mentre l’aumento del denaro devoluto per i Fondi di Istituto è stato di soli 127) ed è sempre più in balia dello strapotere dei privati: questo è il vero modello che Renzi e il PD ci propongono, altro che Buona Scuola!

Leave a Reply

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.