You are here: Home // Internazionale // Inghilterra: migliaia di studenti scendono in piazza contro il Governo conservatore!

Inghilterra: migliaia di studenti scendono in piazza contro il Governo conservatore!

msfIn Gran Bretagna è esplosa la mobilitazione studentesca. Le tasse scolastiche aumentano, le borse di studio sono rimpiazzate da prestiti, la qualità dell’insegnamento diventa sempre più scadente, i  servizi per gli studenti o scompaiono o vengono privatizzati. Il governo conservatore non si smentisce, aggiungendo a tutto ciò l’ennesimo piano universitario, che dietro alla ben nota retorica di rinnovo e flessibilità fa ancora una volta gli interessi del padronato, con l’introduzione di nuove tasse scolastiche variabili. Questo è un chiaro tentativo di evitare l’esplosione di un movimento nazionale come quello del 2010 e dividere gli studenti in battaglie locali. Nonostante queste manovre il 4 novembre migliaia di studenti hanno marciato a Londra, in una manifestazione dove la Marxist Student Federation, organizzazione gemella di Sempre in Lotta, ha portato lo spezzone più politicizzato, formato da studenti di più di 20 università. Il movimento studentesco in questo momento beneficia anche dell’ondata di entusiasmo che ha accompagnato l’elezione di Jeremy Corbyn a leader del Labour, portando forze fresche nelle sedi del partito e aprendo uno scontro interno contro i dirigenti blairiani, totalmente succubi alla linea dei Tories. La lotta è appena cominciata: gli universitari non hanno che da unire la loro lotta a quella dei lavoratori, unica forza capace di ribaltare la situazione con uno sciopero generale e mettere il padronato all’angolo, per un’educazione veramente gratuita ed accessibile a tutti.

 

Leave a Reply

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.