You are here: Home // Internazionale // Assemblee sull’Ucraina con Sergei Kirichuk di Borotba

Assemblee sull’Ucraina con Sergei Kirichuk di Borotba

10623336_541973649236286_9192261386461683633_oSempre in Lotta aderisce alla campagna di Solidarietà con la Resistenza Antifascista in Ucraina e lo fa proponendo un ciclo di assemblee in tutta Italia, intervenendo insieme ai compagni di FalceMartello e insieme a Sergei Kirichuk di Borotba (Lotta), l’organizzazione marxista rivoluzionaria ucraina che combatte il governo di Kiev e organizza le forze antifasciste contro le aggressioni neonaziste che tante vittime hanno già fatto fra tanti attivisti di sinistra, un esempio fra tutti, il massacro di Odessa del 2 Maggio di quest’anno.

Ne parleremo insieme a Roma il 5 Novembre, a Napoli il 6 Novembre, a Firenze il 7 Novembre, a Reggio Emilia l’8 Novembre, a Pavia e a Varese il 9 Novembre, a Crema e a Rovato (BS) il 10 Novembre, a Bologna e Modena l’11 Novembre e a Milano il 12 Novembre.

Con i mass media che scrollano le spalle sulla guerra civile ucraina e una parte della sinistra che invoca e anzi auspica un intervento di Putin, non meno dannoso per il popolo ucraino di quello imperialista della Nato, ci pare importante portare in tutta Italia la voce di chi combatte in Ucraina per una vera democrazia dei lavoratori: mentre questo articolo viene scritto, le prime fabbriche della Repubbliche Popolare del Donetsk vengono occupate e gestite dai lavoratori, a dimostrare che la  classe lavoratrice non ha bisogno né di padroni russi, né di padroni occidentali, né degli oligarchi criminali che hanno gestito il paese negli ultimi vent’anni e che continuano a gestirlo con l’appoggio dei nazisti.

Invitiamo il compagno Sergei di Borotba perché Borotba difende l’unità dei lavoratori e lavora per la rivoluzione socialista internazionale. In Ucraina è impegnata in uno scontro frontale contro l’attuale governo di Kiev, che definisce un governo di unione tattica fra capitalisti ed esponenti dell’estrema destra neonazista. Mentre il governo Yanukovich sta portando il popolo ucraino ad una doppia catastrofe, tramite i tagli e le misure di austerità da un lato e tramite la guerra civile che ha scatenato con i suoi provvedimenti fascisti, Borotba lotta con gruppi di resistenza contro le aggressioni fasciste e risponde alla propaganda borghese con manifestazioni e campagne di informazione per spezzare il silenzio mediatico e spiegare cosa sta succedendo nel paese.

Le battaglie dei minatori nel Donbass, le innumerevoli manifestazioni contro la guerra, le continue proteste in piazza, le fabbriche occupate e l’attività difficile e instancabile di Borotba ci dimostrano come la classe operaia ucraina non sia disposta a chinare la testa di fronte ai padroni, né occidentali, né russi, né gli oligarchi e ai fascisti al governo di Kiev. Soltanto una rivoluzione socialista può salvare l’Ucraina dal massacro e dalla guerra civile.

La nostra campagna di Solidarietà alla Resistenza Antifascista in Ucraina attraverserà l’Italia in questi giorni di Novembre per portare la voce della battaglia di Borotba: ci schieriamo a fianco degli antifascisti e dei lavoratori ucraini che in questo momento lottano duramente per avere un futuro. Siete tutti invitati a partecipare alle nostre iniziative per intervenire e portare la vostra  solidarietà ai compagni in Ucraina.

Tags:

Leave a Reply

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.