You are here: Home // Territori // OCCUPiamoci della Lotta!

OCCUPiamoci della Lotta!

Palermo, Modena, Roma, Napoli, Caserta, sono solo alcuni dei posti in Italia dove stanno dilagando le occupazioni. Un movimento forte degli studenti che avanza irrefrenabile sull’onda degli scioperi che hanno occupato le piazze italiane in questo mese, e delle proteste che occupano le piazze in tutta Europa.
I tagli all’istruzione, la repressione scolastica, il progetto di legge (ex ddl Aprea), sono solo un tassello della protesta di noi studenti, che abbiamo un obbiettivo più grande, quello di coordinare le nostre rivendicazioni e la lotta della nostra scuola con la lotta delle altre scuole, con le università, con la lotta degli insegnanti e ancora con la protesta di tutti i lavoratori.
Non abbiamo interessi diversi; la difesa dell’istruzione, della sanità, dei trasporti, dei posti di lavoro è una lotta unica che va verso la stessa direzione: l’opposizione al capitalismo.
Noi, studenti e lavoratori, ci opponiamo a chi ha creato la crisi e vuole farcene pagare le conseguenze.
Con chi privatizza il futuro, taglia le opportunità, finanzia il massacro sociale non c’è spazio per la mediazione e la contrattazione.
L’unica soluzione vittoriosa è la lotta.
Non ci fermeremo fino al ritiro di tutte le contro-riforme che dall’autonomia scolastica in poi hanno smantellato il diritto allo studio. Rivendichiamo un drastico aumento del finanziamento statale all’istruzione e immediato
ritiro di finanziamenti alle scuole private. Rivendichiamo aule con un tetto massimo di 20 alunni per ogni classe e aumento delle assunzione di docenti e personale ATA con condizioni salariali e di lavoro dignitose.
Lottiamo per l’abolizione di tutte le forme di precariato. Deve essere ga-rantito un salario minimo per tutti i lavoratori: basta con condizioni da schiavismo!
Basta con la distruzione ambientale in provincia di Caserta: NO al Gassificatore, no alla TURBO GAS!
Abbiamo chiaro che queste rivendicazioni possono essere utili solo all’interno di una lotta più complessiva contro il sistema.
Oggi lottare per il nostro programma significa lottare contro il capitalismo!
È necessario creare delle assemblee straordinarie per ampliare e coordinare le lotte. Non ci interessa parlare solo con i rappresentati di istituto, vogliamo la discussione politica con gli studenti tutti, di tutte le scuole, di ogni grado.
Invitiamo pertanto tutti gli studenti e i lavoratori ad unirsi alla nostra protesta e ad essere come noi Sempre in Lotta !

Scarica il volantino in formato pdf

Leave a Reply

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.