You are here: Home // Nazionale // Appello del lavoratori del circolo Prc Fiat-auto Avio di Pomigliano sul referendum di Mirafiori

Appello del lavoratori del circolo Prc Fiat-auto Avio di Pomigliano sul referendum di Mirafiori

Il nostro non è un classico appello, non è un gesto di circostanza o un semplice gesto di sostegno. Vi scriviamo in qualità di lavoratori di Pomigliano, da dove sono partiti questi attacchi. Sappiamo che questo ricatto è forte, e pone una forte responsabilità sulla vostra scelta. Sappiamo come ci si sente, sappiamo con quale stato d’animo lo state affrontando ma noi vogliamo rivolgerci a chi è ancora indeciso sul voto. A voi operai che avete sentito tanti pensatori parlare delle nostre ore di lavoro ed esprimere giudizi facili. Si sono susseguite voci sull’assenteismo, sui fannulloni e lo stesso Marchionne, che su queste parole ha costruito tutto il suo piano, le ha utilizzate prima contro noi, facendola passare per un’eccezione, per poi subito dopo riutilizzarle contro voi.

SCARICA IL TESTO DELL’APPELLO 

Bene, noi e voi conosciamo la verità della nostra condizione, di cosa vuol dire minuti in meno di pausa, ore in più di lavoro, la democrazia in fabbrica, conosciamo il reale valore di queste parole, usate un po’ da tutti in questi giorni, e sappiamo anche che come le abbiamo conquistate possiamo difenderle, per noi e per il futuro di altri lavoratori. Tutta la classe operaia guarda a voi, come lo ha fatto con noi lo scorso 22 giugno, ecco perché oggi come ieri e più di ieri, il sentimento che proviamo è di rabbia, una rabbia che però deve trasformarsi non più solo in un dissenso ma in riscatto!

Se dopo Pomigliano la FIAT si è stretta in un silenzio durato giorni, dopo Mirafiori dobbiamo fare di più, dobbiamo costringere questa direzione aziendale a guardare in faccia alla realtà, dobbiamo dirgli che la loro verità non è la nostra e che un altro modo di produrre e di trattare la classe operaia esiste, perché noi lo pretendiamo.

PER FARE TUTTO QUESTO C’È BISOGNO DI DIRE NO!

Costringendo così tutti i parolai di questi giorni a tornare a scuola. Una scuola dove i professori del lavoro siamo noi, unici conoscitori di questa materia e delle sue ripercussioni sulla nostra vita. Si parte da qui per riconquistarci un futuro che non sia di schiavitù. Questo è il nostro contributo da operai, sappiamo che non cambierà tutto subito, ma sappiamo anche che a partire da questa vertenza, possiamo invertire questa marcia, perché siamo in tanti a pensarla così e perché venderemo cara la pelle.

Pomigliano è con voi fino in fondo: riprendiamoci il nostro futuro attraverso il nostro protagonismo, attraverso la lotta operaia, capace di tante conquiste che non possono essere cancellate con una firma vergognosa.

Rifondazione Comunista circolo Fiat auto-Avio

Email: pomiglianoinlotta@gmail.com Pomigliano non si piega

Telefono: 3200507959

 

comment closed

Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.