You are here: Home // Contro il Ddl gelmini

La Gelmini non sarà di nuovo ministro dell’istruzione. Fine delle buone notizie.

La ricercatrice-manager   Va detto che rimettere uno dei ministri più odiati della storia della Repubblica in un governo che avrà presto contro la rabbia popolare sarebbe stato furbo come mettere una torcia accesa in un deposito di dinamite. Nel “governo del presidente” arriva quindi Maria Chiara Carrozza, una figura ben più professionale: rettore della Scuola Superiore Sant’Anna... 

Sul corteo del 14 dicembre: l’abissale distanza tra i protagonisti del conflitto e la sinistra

Sul corteo del 14 dicembre: l'abissale distanza tra i protagonisti del conflitto e la sinistra
Il 14 dicembre del 2010 sarà ricordato per molto tempo nel movimento studentesco come una giornata diversa dai soliti cortei studenteschi, che pure sono stati protagonisti, con decine di migliaia di studenti, delle piazze italiane nel percorso di protesta contro il ddl Gelmini. Un percorso durato almeno due mesi, dalla giornata dell’8 Ottobre fino a quella del 16 con la Fiom, passando per il... 

Appello dei delegati sindacali modenesi a sostegno delle lotte studentesche

Come delegati sindacali, iscritti e attivisti della CGIL, esprimiamo piena vicinanza alle lotte fiorite nel mondo della scuola e dell’Università, nelle quali studenti, docenti e ricercatori, uniti, rimettono al centro dell’agenda politica e sociale l’importanza della Conoscenza e della Formazione. Siamo con quelle lotte e favoriamo in ogni modo l’unità tra il movimento degli studenti e quello... 

La lotta continua.Conquistiamo un vero diritto allo studio!

La lotta continua.Conquistiamo un vero diritto allo studio!
La riapertura della discussione parlamentare del ddl Gelmini non è passata senza una risposta degli studenti: da settimane continua una mobilitazione fatta di blocchi, occupazioni, cortei selvaggi, lezioni in piazza e azioni di vario genere. Il 30 novembre la mobilitazione si è espressa in maniera coordinata e con numeri di tutto rispetto: tutte le maggiori città bloccate dai cortei studenteschi,... 

Bologna:”Come ti blocco la città e difendo l’istruzione pubblica”

Bologna:”Come ti blocco la città e difendo l'istruzione pubblica”
Il 30 novembre, giorno in cui veniva discusso il ddl Gelmini alla camera, ha visto una forte mobilitazione degli studenti in tutta Italia. A Bologna circa 7mila persone (universitari, medi, ricercatori) hanno invaso la A14, bloccandola in entrambe le carreggiate; lì camionisti e automobilisti hanno espresso la loro solidarietà. Gli studenti si sono poi diretti verso la stazione con l’intento di... 

Manifestazione a Cagliari 3 dicembre: “studenti e operai uniti nella lotta”

Manifestazione a Cagliari 3 dicembre: “studenti e operai uniti nella lotta”
La lotta contro la legge Gelmini ha suscitato anche in Sardegna le proteste attese. A Cagliari venerdì 3 dicembre si è avuta una manifestazione, tra le cui parole d’ordine c’era “Studenti e operai uniti nella lotta”. Questo slogan veniva scandito mentre circa 200 univeristari bloccavano i treni alla stazione, assieme ai lavoratori della Geas, un’impresa delle pulizie dei treni, che non... 

Assemblea:”Difendiamo l’istruzione pubblica, se non ora, quando?”?”

Assemblea:”Difendiamo l'istruzione pubblica, se non ora, quando?
appuntamento alle 14.30 fuori al cortile del palazzo di vetro di giurisprudenza. Il ddl Gelmini è passato alla camera, ma questo non significa che la mobilitazione si deve fermare. L’approvazione definitiva di questo attacco storico all’istruzione pubblica è legato alle sorti del governo, ma è evidente oramai che l’unica vera opposizione a queste politiche, portate avanti negli... 

DDL al Senato? E ora?La lotta continua!

DDL al Senato? E ora?La lotta continua!
Lo scorso martedì 30 novembre, dopo un giornata di lotta nelle piazze di tutta Italia, in serata alla Camera è stato approvato il ddl Gelmini, ora tocca al Senato ratificarlo. La lotta del movimento studentesco non può fermarsi ora, il processo di smantellamento dell’università pubblica sembrerebbe inarrestabile, in quanto da vent’anni sia governi di centro-destra che di centro-sinistra agiscono... 

Cosa succede all’università pubblica con il DDL Gelmini?

Cosa succede all'università pubblica con il DDL Gelmini?
Ripubblichiamo oggi un articolo che porta la data del 25/11/2009, mese in cui prendeva avvio la discussione del primo testo del ddl Gelmini 1905 per l’ università, approvato ieri alla camera. “Bisogna avere il coraggio di cambiare l’università, non difendendo lo status quo ma premiando i giovani meritevoli, i nuovi ricercatori e le Università che puntano sulla qualità eliminando... 

Unire le lotte!A casa il governo!

Unire le lotte!A casa il governo!
IL 17 NOVEMBRE TUTTI IN PIAZZA La manifestazione dell’8 ottobre ha messo in campo la volontà e la determinazione di migliaia di studenti, chiamati in causa per difendere i propri diritti, quei diritti che i governi nel corso degli ultimi decenni ci hanno tolto. Dalla scuola elementare all’università, le linee guida di distruzione del sistema scolastico pubblico sono le medesime: finanziamenti... 

Nel dibattito del movimento studentesco irrompe la parola dello sciopero generale!

Nel dibattito del movimento studentesco irrompe la parola dello sciopero generale!
Domenica 17 Ottobre più di 500 persone hanno partecipato all’assemblea nazionale dei movimenti nella facoltà di scienze politiche a La Sapienza, a seguito della grande manifestazione operaia del 16 ottobre a Roma. L’assemblea è stata convocata da Uniriot, Link e Uds e ha visto la partecipazione di diversi rappresentanti studenteschi provenienti da tutta Italia che il giorno precedente hanno... 

I ricercatori non si piegano

I ricercatori non si piegano
Chi si aspettava che quest’anno l’attacco all’università pubblica passasse sotto silenzio e senza resistenze è stato smentito da subito: già prima della riapertura le università sono state investite dalle mobilitazioni. La protesta dei ricercatori sta andando avanti e sta mettendo i rettori in grande difficoltà: per anni si è dato per scontato il loro sfruttamento, un giovane che voglia... 

Da Pomigliano alle scuole e alle università:la stessa lotta

Da Pomigliano alle scuole e alle università:la stessa lotta
Dopo l’8 ottobre: radicare la mobilitazione, unire i fronti Venerdì 8 ottobre c’è stata la prima data di mobilitazione nazionale studentesca, in cui abbiamo assistito a decine di cortei, partendo dalle maggiori città fino a mobilitazioni di vario genere anche nei centri minori. I numeri parlano chiaro: la mobilitazione c’è. Più di 30mila studenti in piazza a Roma, più di 10mila... 

8 ottobre: difendiamo il diritto allo studio e il diritto al lavoro!

L’attacco alla pubblica istruzione più clamoroso di tutti i tempi ha una storia con tre passaggi fondamentali: legge 133 del 2009, Ddl Gelmini, Ddl Aprea. Tre nomi distinti e separati, un solo grande obiettivo finale: il governo Berlusconi tra il 2009 e il 2012 farà cassa con 8 miliardi di euro tolti alla scuola e alla ricerca, per regalarli ai padroni e ai banchieri. Potranno finalmente privatizzare... 
Copyright © 2009 Sempre in Lotta – Coordinamento studentesco. All rights reserved.
Designed by SempreInLotta. Powered by SempreInLotta.